Eccoci al fatidico momento dello svezzamento, di solito tra i 5 e i 6 mesi di vita del vostro bambino, a seconda se è allattato con latte artificiale o materno (Vedi anche: Lo svezzamento del neonato) e ci imbattiamo nelle preparazione delle prime pappe.

Secondo le indicazioni fornite dal nostro pediatra la preparazione della prima pappa (quella del mezzogiorno) consisteva in:

150 ml di brodo vegetale (Vedi anche: Il brodo vegetale per lo svezzamento)
3 cucchiai di crema di riso o di mais e tapioca
40 grammi di omogeneizzato di carne bianca (pollo, tacchino o coniglio)

brodo-vegetale.jpg
Dopo 3 o 4 giorni per verificare eventuali allergie e/o intolleranze si aggiunge una verdura per volta di quelle usate nella preparazione del brodo vegetale (carota, zucchina, patata), passata o frullata e dopo una settimana circa un cucchiaino di olio di oliva e di parmigiano.

Per quanto riguarda la carne il pediatra ci ha consigliato di utilizzare da subito carne fresca e di cucinarla al vapore e poi frullarla (in poche parole un omegeneizzato fatto in casa – Vedi anche:
Omogeneizzati fatti in casa).
Assolutamente non va usato nei primi 12 mesi di vita del neonato sale o zucchero.

Dopo 15 giorni circa e comunque al compimento del sesto mese del piccolo si può usare anche del semolino (che contiene glutine) al posto della crema di riso o di mais e tapioca.

La pappa non deve essere né troppo liquida né troppo solida, per intenderci dovrebbe avere una consistenza tipo puré, verificherete poi come la preferirà il vostro bimbo.

Prima di introdurre un nuovo alimento bisogna sempre rispettare la regola dei 3/4 giorni per verificare eventuali allergie e/o intolleranze alimentari.

Per la preparazione della pappa serale, che viene introdotta dopo un mese circa dall’assunzione di quella di mezzogiorno, si segue lo stesso procedimento per la preparazione ma al posto della carne si usa un formaggio fresco come ricotta, robiola o stracchino.

Per velocizzare la preparazione della pappa potete usare un cuoci pappa che cuoce al vapore e poi frulla: noi ci siamo trovati molto bene con l’EasyPappa dell’Avent.

Le prime pappe non sempre sono gradite dal neonato; all’inizio farà qualche faccia ma vedrete che poi si abituerà presto ai nuovi sapori!
Preparatevi ad avere tanta pazienza e soprattutto mettete un bel bavaglino al vostro bimbo!