Eccoci arrivati ai primi 5 mesi di vita del neonato!
La crescita di ogni neonato nei suoi primi mesi è determinata dalla sua alimentazione, dalla sua salute, dall’impronta genetica e così via.

Peso e lunghezza del neonato a 5 mesi
Normalmente il peso alla nascita viene raddoppiato al quinto mese di vita.
Per un neonato maschio di 5 mesi il peso medio è 7600 grammi, con una variazione tra un minimo di 6100 grammi e un massimo di 9200 grammi.
Per le femmine invece il peso medio è circa 7000 grammi, con una variazione tra un minimo di 5700 grammi e un massimo di 8500 grammi.

Per i neonati maschi di 5 mesi la lunghezza media è di 65 centimentri; la lunghezza minima al quinto mese di vita è solitamente di 60,60 centimentri, mentre la lunghezza massima è circa 68,90 centimentri.
La lunghezza media per le femminucce è di 63,90 centimetri, con una variazione tra i 59,80 e 67,50 centimetri.

Le mamme non devono preoccuparsi se il neonato non raggiunge queste misure oppure se le supera: ad esempio, per quanto riguarda la lunghezza, una differenza di 3-4 centimetri rispetto ai valori medi è da considerarsi assolutamente nella norma.
Non è importante quanto un bambino cresca. La cosa importante è che si verifichi un aumento, in lunghezza o peso, anche minimo.

Il quinto mese di vita è un periodo di transizione per il neonato: giorno dopo giorno rimarrete stupiti dai suoi cambiamenti.

Le capacità motorie del neonato a 5 mesi
A 5 mesi il bambino inizia a rotolarsi e a passare dalla posizione prona a quella supina: sono ancora necessari cuscini o oggetti morbidi che possano sostenerlo, ma riesce anche a stare seduto per qualche secondo da solo.
E’ importante che in questa fase i genitori non lo lascino mai solo su superfici alte, letti o divani perché provando a rotolare potrebbe cadere e farsi del male.
Il neonato a 5 mesi comincia ad avere una presa molto più sicura e forte e inizia a passarsi in modo abile gli oggetti da una mano all’altra: ad esempio riesce a tenere in mano il biberon o il bicchiere mentre beve.

La vista del neonato a 5 mesi
La capacità visiva di un neonato a 5 mesi continua a migliorare: è capace di mettere a fuoco coordinando in modo corretto il movimento di tutte e due gli occhi e riesce a vedere abbastanza bene a distanze diverse.
In questa fase il neonato riesce a distinguere due tonalità dello stesso colore;  quindi la sua percezione del colore migliora anche se i suoi colori preferiti rimangono sempre  il blu, il rosso e il giallo.

Quanto dorme un neonato di 5 mesi?
Durante il quinto mese di vita la maggior parte dei neonati dormono tutta la notte e solitamente durante il giorno hanno bisogno di due pisolini: uno di mattina e uno dopo pranzo.
A quest’età bisogna cominciare a far entrare il bambino in un normale e regolare ritmo di sonno; un consiglio è quello di creare una routine da ripetere tutte le sere prima di metterlo nel suo lettino a dormire. Per esempio, gli si potrebbe fare un bagno caldo, gli si potrebbe raccontare una storiella e poi cantare una ninna nanna insieme ad un pò di coccole: il neonato sarà così più rilassato e si addormenterà in modo più tranquillo e sereno.

Questa è anche l’età in cui il neonato deve cominciare ad imparare ad addormnetarsi da solo: per questo ai primi cenni di sonnolenza e prima che si sia addormentato completamente  andrebbe messo nella sua culla per fare in modo che autonomamente provi ad addormentarsi, magari aiutandolo con un oggetto transizionale, vale a dire un pupazzo, un orsacchiotto, un coniglietto

La comunicazione del neonato di 5 mesi
I neonati a 5 mesi iniziano ad attraversare la fase della lallazione, ovvero quella fase in cui parlano tramite un linguaggio fatto dalla ripetizione di sillabe.
A 5 mesi ancora i bambini non sono ìn grado di associare parole e significato, però cominciano a dare un senso ai suoni che sentono, girando la testa in direzione di questi. Inoltre riconoscono il loro nome quando vengono chiamati e si voltano.