L’inverno è ormai alle porte e per voi, mamme e papà, è giunto il momento di affrontare nasi gocciolanti e sternuti che invaderanno le vostre case. Non allarmatevi però, perché esistono rimedi per il raffreddore semplici e naturali , da utilizzare nei casi più lievi e prima di assumere dei medicinali, per i quali è sempre opportuno consultare il proprio pediatra.

Il raffreddore è un’infezione della bocca, del naso e della gola, vale a dire del tratto respiratorio superiore, ed è causato da diversi virus differenti.
I bambini tendono ad avere spesso il raffreddore perché il loro sistema immunitario è ancora in via di sviluppo.

Il raffreddore si diffonde quando qualcuno con il raffreddore starnutisce o tossisce, liberando nell’aria un virus, pronto così per essere inalato da qualcun altro.
Il raffreddore può essere trasmesso anche attraverso il contatto mano a mano. Quindi è opportuno coprire sempre la bocca quando si tossisce, si starnutisce e lavarsi le mani dopo essersi soffiati il naso.

Se il vostro bambino ha un raffreddore, potrete notare alcuni dei seguenti altri sintomi:

– febbre
– tosse
– occhi arrossati
– mal di gola
– naso chiuso
– perdita di appetito
– irritabilità e irrequietezza
– sonno disturbato

Il vostro neonato / bambino potrebbe avere quindi problemi di respirazione attraverso il naso e potrà fare fatica quindi anche ad alimentarsi. Mentre viene allattato infatti il neonato respira dal naso e se questo è chiuso è probabile che si staccherà frequentemente e potrà mangiare anche un po’ meno.

I neonati ovviamente non sanno soffiarsi il naso e spesso i bambini hanno difficoltà a farlo correttamente fino ai 6/7 anni, per cui dovrete aiutare il vostro bambino a eliminare il muco.

Ora vi aiuteremo a individuare metodi e rimedi efficaci per dare sollievo ai vostri bambini e neonati contro il raffreddore.

Nasini ben puliti
L’occlusione del naso è dovuta al muco prodotto per difendersi dall’attacco de virus, perciò è molto importante rimuoverlo.
Mantenere le cavità nasali pulite, oltre a migliorare la respirazione, previene l’insorgere delle infezioni. Fortunatamente non è un’operazione complicata, ed è possibile procedere in diversi modi del tutto naturali.

Lavaggio nasale con soluzione fisiologica
Il lavaggio nasale è indicato sia per neonati che per bambini più grandicelli.
Si riempe una siringa con la soluzione fisiologica, dopodiché si toglie l’ago e usando la sirnga come una pompetta si sdraia il pargolo su un lato e si inietta la soluzione nella narice superiore. Se la procedura è ben fatta si vedrà uscire la soluzione dalla narice sottostante, favorendo inoltre la fuoriuscita del muco. Dopodiché si ripete sdraiandolo sull’altro lato e iniettando sempre la soluzione fisiologica nella narice superiore. All’inizio ci vorrà più di un tentativo per la buona riuscita del lavaggio.
(Vedi anche: Lavaggi nasali nei neonati)

Aspirazione del muco
Tramite appositi apparecchi disponibili in farmacia, gli aspiratori nasali, potrete aspirare agevolmente il muco dai nasini dei neonati.

Irrigazione tramite spray
L’irrigazione tramite spray è consigliabile per bambini dai 5/6 anni in su e si esegue con appositi spray contenenti anch’essi soluzione fisiologica. Per una completa rimozione delle secrezioni, il getto dello spray dovrà essere abbastanza energico.

Accorgimenti e piccole attenzioni come rimedi per il raffreddore
E’ importante respirare aria sana perciò arieggiate spesso le stanze e utilizzate degli umidificatori se l’aria dell’ambiente fosse troppo secca.

Un buon riposo è alla base della guarigione: un cuscino sotto la schiena migliorerà il respiro, ridurrà la tosse e favorirà il sonno.

Inoltre è importante che il bambino sia sempre ben idratato: allattatelo o dategli il biberon più di frequente nel caso di un neonato oppure dategli spesso dell’acqua se il bimbo è già svezzato.

Prevenire è meglio che curare
Quanto detto sinora vale nel caso in cui si siano già manifestati i sintomi del raffreddore ma, se volete giocare d’anticipo, esistono rimedi per il raffreddore che consistono nel rinforzare le difese naturali dei nostri bambini.

Un ottimo metodo è quello di diluire la propoli in latte o succhi di frutta che aiutano anche a mantenere una buona idratazione, altro importante fattore di prevenzione, anche quanto si tratta di neonati.

Tutti questi rimedi per il raffreddore sono efficaci e naturali ma, dato che si tratta dei vostri bambini, consultare il vostro pediatra è sempre opportuno.

Alcuni prodotti utili per il raffreddore nel neonato: