Come scegliere il seggiolino auto più adatto

La scelta del seggiolino auto adatto al vostro bambino è un momento molto importante; la normativa vigente prevede che il seggiolino debba essere conforme al peso e all’età del bambino e debba essere omologato (presenterà un’etichetta con l’indicazione dell’ultima omologazione).
È inoltre necessario assicurarsi che sia installato correttamente. Se un seggiolino auto non sembra inserirsi bene sulla vostra auto, o se sembra difficile fissarlo, non compratelo.
Alcuni seggiolini funzionano meglio in alcuni modelli di auto rispetto ad altri.
Il modo migliore per scegliere il seggiolino più idoneo per il proprio pargolo è sicuramente quello di provarlo in loco scegliendo prodotti con cinture lisce e spesse oltre che maneggevoli, è consigliabile leggere sempre il libretto delle istruzioni prima dell’uso e custodirlo a portata di mano!
Il seggiolino deve essere tenuto saldamente con la cintura di sicurezza consentendo poco movimento laterale oppure nelle vetture provviste di sistemi di attacco isofix può essere fissato direttamente al sedile in modo saldo e sicuro con questo sistema, senza utilizzare la cintura di sicurezza.

In commercio esistono varie tipologie di seggiolini. Queste si dividono in relazione al peso dei bambini e sono: Gruppo 0, Gruppo 0+, Gruppo 1, Gruppo 2 e Gruppo 3.

Tipo Peso Età
Gruppo 0 0-10 Kg 0-9 mesi
Gruppo 0+ 0-13 Kg 0-13 mesi
Gruppo 1 9-18 Kg 10 mesi-3/4 anni
Gruppo 2 15-25 Kg 3/4-6 anni
Gruppo 3 22-36 Kg 5/6-10 anni

Come si vede dalla tabella, i seggiolini appartenenti al Gruppo 0 sono idonei per bambini con peso massimo di 10 chili fino a circa 12 mesi di età. Fanno parte di questa categoria anche le navicelle, ovvero culle imbottite che si agganciano al sedile mediante le cinture di sicurezza.
Il gruppo 0+ è idoneo a bambini dal peso di 13 chili e sino a 14 mesi circa.
Per queste due categorie è necessario posizionare il seggiolino in senso opposto a quello di marcia ed al centro del sedile posteriore; è concesso posizionare il seggiolino sul sedile passeggero anteriore solo ed esclusivamente se tale postazione è priva di airbag.

In caso di bimbi appena nati è consigliato l’utilizzo del riduttore che consente al seggiolino di adattarsi alle dimensioni del bambino e di sostenere la sua testa ancora molto delicata.

I seggiolini appartanenti a questi due gruppi e soprattutto al Gruppo 0+ sono sono più diffusamente conosciuti anche ovetti.
Gli ovetti hanno una maniglia per il loro trasporto, inoltre fanno spesso parte di un sistema duo o trio che li rendono così inseribili direttamente sul passeggino.
Dal momento che i neonati nei primissimi mesi della loro vita dormono molto, in questo modo è possibile spostare il bambino dentro e fuori dalla macchina, mentre sta dormendo senza svegliarlo.

I seggiolini del Gruppo 1 sono adatti per bimbi dal peso minimo di 9 chili e massimo di 18. Se il bambino è ancora piccolo esso va riposto nel sedile posteriore in senso opposto a quello di marcia. Con il trascorrere del tempo esso potrà essere girato ed orientato in direzione del senso di marcia.

Al Gruppo 2 e 3 appartengono gli adattatori. Per la fascia 2 il peso previsto oscilla tra i 15 ed i 25 chili, mentre per la fascia 3 tra i 22 ed i 36 chili. Tale cuscino rigido permette di utilizzare le cinture di sicurezza previste dalla macchina.