Il bagnetto del neonato è da sempre nella vita del bambino appena nato uno dei momenti più importanti, per la sua funzione di scoperta e gioco
Non c’è mamma che non si sia preoccupata almeno un po’ di fronte alla prospettiva di dovere affrontare questo passo tanto delicato.
Molti neonati hanno paura dell’acqua, e quando vengono messi a contatto con questo elemento, specie le prime volte e se non si segue una procedura corretta nel fare il bagnetto al neonato, possono fare i capricci.

A seguire vi diamo qualche suggerimento su come fare un bel bagnetto al neonato.

Primo bagnetto del neonato

Il primo bagnetto del neonato si fa solo quando il moncone del cordone ombelicale è caduto, prima non si procede mai all’immersione del piccolo nella vaschetta per il bagnetto. Ricordate di tenere una temperatura della stanza dove fate il bagnetto intorno ai 22°-23°.
Il primo bagnetto che si fa al proprio neonato è sempre un momento speciale ed emozionante. Per questo motivo sarebbe bello che siano presenti sia mamma che papà e perché non scattare anche qualche foto ricordo per immortalare il momento.
Il bagnetto rappresenta un passo fondamentale anche perché in grado di cementare l’unione tra mamma e bambino. Durante il bagno infatti si instaura tra le due parti un rapporto di gioco e di amorevole scambio, che può andare ad alimentare il legame.

Nel fare il bagnetto il neonato potrebbe non gradire l’immersione in acqua. Meglio quindi che non venga immerso di colpo, ma piano piano partendo dai piedini e poco a poco col resto del corpo. Il neonato va sostenuto facendo passare il braccio sinistro della mamma intorno alla spalla e fermando la mano sotto l’ascella sinistra.

Evitate di immergere la testa stessa in acqua, ma bagnatela delicatamente con un po’ d’acqua direttamente con le mani o con una spugnetta apposita per il bagnetto.

I neonati possono essere lavati anche solo acqua, non sono necessari sempre i detergenti. E’ possibile alternare solo acqua a lozioni oleose per il bagno. Meglio non utilizzare saponi che fanno schiuma.

E’ importante tenere a portata di mano la sua salvietta in cui avvolgerlo ed estrarlo dall’acqua sempre delicatamente. Asciugarlo bene tamponando e non sfregando la pelle. Importante che non resti umida soprattutto nelle pieghe e applicare una lozione idratante prima di rivestirlo.

Temperatura dell’acqua per il bagnetto neonato

La temperatura dell’acqua per il bagnetto del neonato deve essere intorno ai 37°. La temperatura dell’acqua deve essere infatti simile alla temperatura corporea, di modo che il neonato non avverte sbalzi di temperatura.
La misurazione si prende con un termometro apposito che si posiziona sul fondo della vaschetta per il bagnetto, oppure ci sono vaschette per il bagnetto con termometro per la temperatura dell’acqua incorporato.

Nel frattempo che la vaschetta si riempe potrete monitorare la temperatura, così che non sia mai troppo calda ne troppo fredda. Vedi anche: La vaschetta per il bagnetto del neonato.
Inoltre, in questa fase è bene fare in modo che il piccolo non sia esposto a sbalzi di temperatura troppo bruschi e spifferi d’aria.

Bagnetto neonato: quando e ogni quanto

I bambini piccoli non hanno necessità di essere lavati come noi adulti, il bagnetto deve essere un momento piacevole da passare coi genitori.

L’ideale è che il bagnetto venga fatto in presenza mamma e papà, così da creare una contatto familiare e un’aria confortevole per il piccolo che sentendo le voci si sentirà rassicurato.

L’orario ideale dipende dalle abitudini e dal carattere del neonato; è sicuramente un’idea molto piacevole quella di accompagnare il momento della detersione con della musica rilassante.
Il momento ideale è quindi quando è tranquillo, pertanto non dovrà essere affamato altrimenti potrebbe non gradire e dimenarsi, così come è opportuno evitare quando potrebbe essere troppo stanco. Meglio quindi evitare il bagnetto prima della poppata e farlo magari dopo un’oretta dall’ultima poppata.

Ma ogni quanto bisogna fare il bagnetto al neonato?
La pelle dei bambini è molto delicata per questo non è opportuno lavarli ogni giorno.
Non c’è inoltre una durata prefissata per il fare bagnetto; l’importante è che il bambino lo gradisca e che l’acqua nella vaschetta non si raffreddi. Di norma comunque 10 minuti sono sufficienti.

Buon bagnetto a tutti e ricordate che crescendo potete intrattenerlo con qualche giochino per l’acqua!

Alcuni prodotti utili per il bagnetto neonato

Okbaby vaschetta Onda Evolution BLU84

di Ok Baby [Okbaby]
- Prezzo: EUR 44,81
- Prezzo consigliato: EUR 42,50


Foppapedretti Acquolina Supporto Bagnetto Bianco-Turchese

di Foppapedretti [Foppapedretti]
- Prezzo: EUR 22,00
- Prezzo consigliato: EUR 22,00


Chicco 3207 - Cofanetto bagnoschiuma e shampoo senza lacrime + pasta lenitiva

di Chicco [Artsana]
- Prezzo: EUR 10,14
- Prezzo consigliato: EUR 10,14


Weleda Docciashampoo Baby 200 ml

di Weleda [Weleda Italy]
- Prezzo: EUR 7,79
- Prezzo consigliato: EUR 31,50


Peradix Giochi da Bagno per Bambini Giocattoli Bagnetto Animali Colori Vivaci (200*130*120MM)

di Peradix [Peradix]
- Prezzo: EUR 22,44
- Prezzo consigliato: EUR 22,44