Nei primi anni di vita il bambino deve seguire un’alimentazione con sane abitudini alimentari sin dall’inizio dello svezzamento per crescere bene ed evitare l’insorgenza di malattie in età adulta. (Vedi anche: Lo svezzamento del neonato).
Per quanto riguarda l’alimentazione il bambino di 1 anno non va considerato come un piccolo adulto ma ha esigenze nutrizionali specifiche.

Bambini 1 anno: alimentazione e menu

I bambini di 1 anno hanno un fabbisogno giornaliero di circa mille calorie, e secondo le recenti indicazioni dei “Livelli di Assunzione di Riferimento ed Energia per la popolazione” (LARN) – IV revisione 2014, tale apporto dovrebbe essere ripartito come segue per garantire una corretta alimentazione:

– per il 50% dai carboidrati
– per il 35-40% dai grassi
– per circa il 10% dalle proteine


Lo schema alimentare di un bambino di 1 anno si può suddividere in due pasti principali uguali a quelli dei genitori, oltre a una colazione e la merenda. Non è quindi necessario che ai bambini di 1 anno siano preparati pietanze differenti per pranzo e per cena, da quelle dei genitori, che devono quindi abituarsi anche loro ad un’alimentazione sana.
Lo spuntino di metà mattina e la merenda apportano circa dal 5 al 10% delle calorie giornaliere, il pranzo il 40%/50% e la cena il 30%/40% del fabbisogno calorico giornaliero, tutto in rapporto agli spuntini e ai pasti precedentemente fatti durante l’arco della giornata.

Al raggiungimento dell’anno di età i bambini possono mangiare quasi tutti gli alimenti, eccetto frutti di mare, frutta secca e funghi (questi ultimi sono epatotossici ed è opportuno mangiarli solo dopo i 12 anni di età) a seconda delle scuole di pensiero sullo svezzamento e di allergie personali.

Per i bambini di 1 anno vi suggeriamo uno schema di alimentazione così suddiviso:

Colazione: i bambini dopo i 12 mesi , se la mamma non allatta più, possono assumere latte vaccino intero, come da indicazioni dell’OMS. Il latte è preferibile intero perché assicura la presenza di grassi essenziali per la crescita del bambino. Se l’assunzione di latte giornaliero supera i 400/500 ml, è opportuno somministrare la parte rimanente con un latte vegetale, per non eccedere il fabbisogno proteico del bambino.

Spuntino della mattina: frutta fresca se possibile di stagione, tagliata a pezzettini o omogeneizzata. Nei bambini di 1 anno vanno evitate merendine confezionate e zuccheri.

Spuntino pomeridiano: uno yogurt o un frullato di frutta fresco fatto in casa, oppure grissini.

Pranzo e cena:

PRIMI PIATTI: in entrambi i pasti deve esser presente un primo piatto a base di pasta o altri cereali come riso, orzo, farro, miglio, mais, alternando piatti asciutti come pasta col sugo, col pesto e legumi con piatti in brodo o passato di verdura. Se si usa ancora la pastina di inizio svezzamento dopo l’anno è possibile cominciare a introdurre la pasta che mangiamo anche noi genitori.

SECONDI PIATTI: ad 1 anno è possibile non fare più un piatto unico ma distinguere il primo dal secondo così da abituare il bambino a sapori diversi, facendo ben attenzione ad alternare correttamente i piatti proteici secondo i consigli base che prevedono la carne non oltre 3 volte alla settimana (possibilmente bianca e carne rossa non più di una volta ogni 15 giorni), il pesce 2/3 volte a settimana, i legumi 2 o più volte, le uova 2 volte, il formaggio 3 volte a settimana.

VERDURE dovrebbero essere presenti in ogni pasto o sotto forma di passato all’inizio per via via passare a quella a pezzetti in forma solida cotta (per esempio, zucchine, carote, broccoli, cavolfiore, coste bianche) e poi coi dentini anche quella in forma cruda come carote grattugiate.

FRUTTA come abbiamo detto ottima per gli spuntini e a fine pasto.

Bambini 1 anno: alimentazione e consigli

L’attenzione da porre all’alimentazione dei bambini di 1 anno è di primaria importanza, ricordate quindi:

– di preferire frutta e verdura fresca di stagione, possibilmente biologica, perché priva di pesticidi, e alimenti come carne e pesce di origine controllata.

– la somministrazione di prosciutto cotto a bambini di 1 anno non è più consigliata in quanto dal 2015 l’OMS ha inserito il consumo di carne processata (salumi, affettati, wurstel, insaccati) nella lista dei cancerogeni certi per l’uomo (Classe 1 – Carcinogenic to Humans) e ad esempio l’ATS di Milano ha vietato dal 2016 la somministrazione di carne processata negli asili nido.

– che nell‘alimentazione del vostro bimbo assicuratevi non siano presenti 2 alimenti proteici in contemporanea (per intenderci no carne e formaggi insieme)

– per il pesce meglio preferire pesce di piccola taglia (pesce azzurro, trota, ecc) ed è meglio evitare pesci grandi come tonno o pesce spada, per l’elevata presenza di mercurio nelle loro carni. Inoltre 2-3 porzioni di pesce grasso (pesce azzurro, trota, salmone) alla settimana consentono di raggiungere le assunzioni raccomandate (EFSA) di grassi n-3 a lunga catena (250 mg giornalieri, di cui almeno 100 di DHA).

– i legumi forniscono proteine

– l’alimentazione ottimale di un bambino di 12 mesi prevede che ogni giorno possa assumere almeno due frutti e due porzioni di verdure; dai due anni in avanti l’ideale sarebbe che assumesse cinque porzioni tra frutta e verdura

Se il vostro bambino frequenta l’asilo nido verificate che il menù proposto rispecchi queste linee guide. Potete consultare anche le linee guide del Ministero della Salute.

Cercate di preparare per quanto possibile i cibi in casa, come estratti di frutta, o torte fatte in casa prive di zucchero, questi accorgimenti permettono di prevenire l’obesità infantile ove possibile. I succhi di frutta industriali non apportano invece vitamine ma solo zuccheri. Vedi anche: 6 idee per far mangiare la frutta ai bambini.

E per finire in una sana alimentazione di un bambino di 1 anno non bisogna dimenticarsi di condire gli alimenti con olio extra vergine di oliva a crudo, che è ricco di sostanze preziose per la crescita del cervello e di usare sale in quantità ridottisima.

Alcune letture sull’alimentazione dei bambini:




Prezzo: Non disponibile
Media Recensioni:     Recensioni Clienti