Creme per neonati

Neonati e bambini hanno la cute molto delicata ed è necessario applicare su di loro delle creme idratanti su tutto il corpo. Non bisogna quindi fermarsi al solo uso di creme per il sedere durante il cambio del pannolino, ma anche prendersi cura della pelle del viso e del corpo.

Ma come scegliere la migliore crema per neonati?
In commercio vi sono tante creme e la scelta dipende anche dalla zona del corpo interessata: viso, corpo o sederino.
Se la scelta ricade su creme bio per neonati è meglio, così da ridurre il rischio della presenza di sostanze allergizzanti e di ricchezza in conservanti.

Crema idratante neonato

La pelle dei bambini sino ai 12 anni di età circa non produce secrezioni sebacee per questo tende ad essere più secca e necessita di essere idratata oltre che protetta dagli agenti atmosferici e inquinamento.

È importante quindi applicare una crema idratante sulla pelle dei bambini, soprattutto nel neonato. E’ consigliato scegliere una crema bio e non eccedere comunque nell’uso per non compromettere la salute della pelle.

Le creme idratanti idonee alla pelle dei bambini sono quelle a base di olio di mandorle dolci, avena e amido di riso.

Crema viso idratante per neonato

Come abbiamo detto la pelle del neonato è molto delicata e sensibile, soprattutto agli agenti esterni, ma sappiamo bene che è importante che i bambini stiano all’aria aperta e anche al sole.

Quando li si porta fuori è necessario quindi proteggere bambini e neonati con una crema viso idratante. Durante l’estate è opportuno che abbia anche una protezione solare per evitare le scottature: questo è necessario anche in inverno se per caso si va in montagna.

In inverno invece se si resta in città/paese una crema idratante per proteggere da freddo e vento è opportuna così da evitare screpolature e arrossamenti.

La crema viso idratante per neonato inoltre protegge anche dagli sbalzi termici e dall’inquinamento cittadino.

Se possibile preferire sempre creme bio per i neonati. Tra le creme per neonati vi sono quelle alla calendula molto delicate per le i più piccoli, ma vi sono anche formulazioni in balsamo ideali per l’inverno, composto da cera d’api protettiva, in grado di donare alla pelle un buon effetto traspirante.

Creme per neonati e bambini naturali

Le creme per neonati e bambini naturali sono quelle che non contengono siliconi e ingredienti di origine petrolchimica, ma neanche coloranti e conservanti.

Per non sbagliare nella scelta solitamente è necessario scegliere creme bio per neonati. Controllate negli ingredienti che siano realizzate con oli vegetali bio.
Se le creme naturali non contengono profumi è ancora meglio, soprattutto nei neonati che hanno l’olfatto molto fine. IN questo modo non si arreca loro fastidio o possibile reazione allergica, respirando la profumazione.

Creme per il sedere nei neonati

Quando si cambia il pannolino al bambino è opportuno lavare sempre con acqua la parte; non sono necessari detergenti aggressivi anche solo acqua tiepida può bastare. Prima di rimettere il pannolino può essere utile a volte mettere una crema per il sederino. Vedi anche:Come cambiare il pannolino al neonato
Le creme per il sedere più utilizzate sono quelle all’ossido di zinco ideali in caso di arrossamenti, ma anche quelle con bisabolo e azulene.
Queste creme infatti, essendo lenitive, sono utili a calmare il prurito e rossori. Evitare le creme che contengono petrolati.

Oggi si trovano in commercio anche le creme bio per il sedere dei neonati con base di malva e camomilla. Queste creme bio per il sederino dei neonati sono ottime per lenire arrossamenti e fastidi provocati da feci acide o irritazioni da pannolino. Questi fastidi spesso si presentano durante la stagione più calda.

Alcune creme per neonati e bambini

di - [-]
- Prezzo: -
- Prezzo consigliato: -



di - [-]
- Prezzo: -
- Prezzo consigliato: -